From the Blog

Come Usare e Pulire i Tegami in Ceramica Artigianale

Change language in EN

Spesso ci chiedono come pulire i piatti e le stoviglie in ceramica artigianale visto che si tratta di un materiale resistente e fragile allo stesso tempo. La superficie delle stoviglie in ceramica artigianale cuoce ad alte temperature nei forni ceramici, assumendo un aspetto molto resistente con la superficie che sembra vetro, quindi difficilmente scalfibile. Dunque l’uso della lavastoviglie per pulire piatti, ovali da portata, ciotole, ecc… è praticabile senza alcun problema.

E’ concesso anche l’uso del microonde per scaldare i cibi, facendo però molta attenzione a non scottarsi perché la superficie delle stoviglie in ceramica si scalda molto. La parte vulnerabile di questi oggetti in realtà è la movimentazione manuale, che deve essere sempre accorta e delicata per evitare antiestetiche scheggiature dovute ad urti contro altri oggetti.

I tegami in terracotta, rivestiti di smalto scuro o miele, sono molto utili per cuocere legumi o altre pietanze che assumono il sapore caratteristico e nostalgico della cucina dei nonni. Se si deve cuocere carne o legumi nel camino si deve temprare il tegame per prepararlo alle alte temperature di cottura:

  • immergere l’oggetto in una vaschetta di acqua bollente per tutta la notte;
  • il giorno successivo riempire l’oggetto di acqua tiepida e porlo nel camino fino ad ebollizione
  • buttare l’acqua bollente e porre i cibi da cuocere

Ma forse pochi sanno che oltre al fuoco lento del camino i tegami in terracotta si possono utilizzare anche sui fornelli di casa, persino per fare il pane! Bisogna però adottare alcune accortezze per evitare rotture o formazione di crepe sulla superficie del recipiente. Bisogna immergere l’oggetto in acqua tiepida per tutta la notte precedente. Il giorno dopo sarà possibile usare il tegame sul fornello anche con uno spargifiamma se necessario.

In generale insalatiere, antipastiere, salsiere e tazzine in ceramica hanno la capacità di allestire con gusto la tavola e la cucina e poca difficoltà di manutenzione, per la pulizia bastano una spugna con poco detersivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *