From the Blog

SPIGA - Lampada in ceramica artistica pugliese

“SPIGA”: il Caldo Sole di Puglia in una Lampada

Change language in EN

Il maestro si affacciò alla finestra del suo laboratorio, c’era un forte vento di scirocco fuori, carico del profumo intenso di erba. Guardò distratto il campo di grano di fronte, fittissimo di spighe mature che si piegavano sotto le folate di mezzogiorno… il sole accendeva tutte le sfumature dei loro colori, dal giallo al senape, all’oro.

Il maestro rifletteva ancora alla finestra con la mano al mento, il vento sembrava una specie di canto che veniva da lontano, come da Oriente. Pensò… ma si può imprimere la bellezza di questo paesaggio sull’argilla? Usando gli stessi colori di questo campo di grano?

SPIGA - Lampada in ceramica artistica pugliese

Una forma affusolata ed elegante, che esprime una tensione verso l’alto, quasi come un minareto; i colori tradizionali della ceramica di Grottaglie, miele ed ocra, con tutte le loro calde sfumature. E poi mille fori luminosi sulla superficie, che ricalcano i disegni geometrici delle moschee arabe e che lasciano filtrare la luce…

Solo il maestro dentro si sé sapeva già come sarebbe stata la sua lampada prima ancora che essa prendesse forma fra le sue mani. Una lampada che alla sera si sarebbe accesa, trasformandosi in migliaia di piccole stelle luminose, quelle che portano la quiete, la frescura, la bellezza delle notti di Puglia: SPIGA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *